PROFILI E STRUTTURE LEGGERE IN GFRP

Nell’ambito della conservazione e consolidamento del patrimonio storico ed architettonico, grande rilevanza hanno quegli interventi e quei materiali che, seppur caratterizzati da un elevato grado di resistenza, affidabilità e sicurezza, possiedono peculiarità di leggerezza, compatibilità, reversibilità e risultano scarsamente invasivi rispetto alla struttura su cui vanno ad agire. Da qui nascono i profili pultrusi in GFRP della linea FBPROFILE, utilizzati come rinforzo strutturale, adeguamento funzionale e miglioramento sismico di edifici storici, nonché per la realizzazione di nuove strutture, temporanee o definitive, ad essi funzionali.

Non sempre l’utilizzo di travi e profili in acciaio è possibile o consigliabile sugli edifici esistenti, soprattutto su quelli storici che, tipicamente, non possiedono caratteristiche meccaniche sufficienti. Il peso degli elementi metallici gravante su strutture deboli può portare a fenomeni di degrado e di danneggiamento, fino al collasso delle strutture stesse. La difficile movimentazione di questi elementi di grandi dimensioni in aree e centri storici di difficile accesso può costituire un’ulteriore problematica all’utilizzo dei materiali tradizionali.

L’impiego dei profili strutturali FBPROFILE, costituiti da elementi pultrusi in fibra di vetro di diverse geometrie e caratteristiche, si riconduce a tutte quelle applicazioni dove è necessario un materiale leggero e reversibile ma con elevate prestazioni. Ne sono un esempio:

• l’irrigidimento degli orizzontamenti senza significativo incremento di peso proprio
• la realizzazione di rinforzi localizzati come gli architravi
• il rinforzo di murature e di elementi snelli sulle quote più elevate
• la realizzazione di capriate e di strutture di supporto per coperture
• La costruzione di strutture leggere permanenti o temporanee

• ELEVATO RAPPORTO RESISTENZA MECCANICA/PESO
• ELEVATA RESISTENZA ALLA CORROSIONE, AGLI AGENTI ATMOSFERICI E AI RAGGI UV
• LEGGEREZZA

• DURABILITA’ ED EFFICACIA DELL’INTERVENTO
• RIDUZIONE DEI CARICHI AGENTI SULLA STRUTTURA
• FACILIT A’ E VELOCITA’ DI APPLICAZIONE
• RIDUZIONE DEI COSTI E DEI TEMPI DI MOVIMENTA ZIONE E DI POSA
• REVERSIBILITA’ DELL’INTERVENTO