la_quiete

Fibre Net e la ristrutturazione della “Villa La Quiete delle Montalve” (FI)


La storia di ’Villa la Quiete’ è legata alle vicende delle Minime Ancille della Santissima Trinità, le Montalve, che traggono il loro nome dalla Venerabile Eleonora Ramirez di Montalvo, fondatrice dell’Ordine cui fu affidata fin dal Seicento l’opera educativa delle giovani nobili.

 

L’edificio prende il nome da un affresco (’La quiete che domina i venti’) eseguito nel 1632 da Giovanni da San Giovanni. Nel 1724 vi abitò Anna Maria Luisa dei Medici, l’ultima discendente della famiglia, che lo arredò con oggetti provenienti da Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti realizzandovi anche uno fra i più bei giardini all’italiana.

L’educandato fu chiuso agli inizi degli anni Settanta del secolo scorso e nel 1992, con legge statale, il Conservatorio delle Montalve alla Quiete venne estinto e il patrimonio acquisito dall’università di Firenze.

 

Oggi ’Villa La Quiete delle Montalve’ cambia proprietà e destinazione. Uno fra gli edifici monumentali più significativi nei dintorni di Firenze (fra Careggi e Castello, ai piedi di Monte Morello), oggi di proprietà dell’Università di Firenze, sarà acquistato dalla Regione Toscana che lo cederà in uso, in buona parte, all’Azienda ospedaliera-universitaria di Careggi per realizzarvi un centro di alta formazione medico-sanitaria.

 

 

Nell’ambito degli interventi conservativi e di ristrutturazione realizzati, le reti in F.R.P. di Fibre Net, sono state tilizzate per il rinforzo estradossale di volte in muratura su alcuni dei terrazzi che danno sui giardini. L’elevata adattabilità della maglia ai supporti irregolari che costituivano “l’ossatura” dei terrazzi e la leggerezza del materiale hanno permesso una posa facile, veloce ed estremamente efficace.

La rete in F.R.P. di Fibre Net, dunque, si è rivelata ancora una volta la soluzione adatta per poter svolgere al meglio un compito delicato, come il consolidamento estradossale di una villa d’epoca.