FIBRE-NET-recupero-di-una-cantina-a-Montalcino-con-rete-in-FRP

FIBRE NET recupero di una cantina a Montalcino con rete in FRP


La cantina Mastroianni di Sant’Angelo in Colle, frazione di Montalcino , comune della provincia di Siena noto per uno dei vini DOCG più famosi e rinomati d’Italia, è stata la sede di uno degli ultimi lavori che hanno visto come protagonista FibreNet e la sua rete in FRP .

Il progetto di recupero è stato studiato secondo le caratteristiche domandate degli specialisti del settore, che hanno richiesto al direttore dei lavori e progettista, il geometra Emilio Rondini, che l’ambiente fosse il migliore possibile per non interferire negativamente nel processo di vinificazione.

L’impresa esecutrice, la ditta Elettromeccanica Ind.le S.a.s. di Daniele Giovagnoli & Co. di Muggia (TS), che ha svolto l’opera di recupero presso l’azienda agricola ha potuto utilizzare la rete in FRP in modo rapido, potendo completare i lavori di recupero, potendo contare su una posa facile, veloce ed estremamente efficace della rete di FibreNet.

L’installazione ha riguardato una rete in FRP 66×66 su un solaio alla base della cantina. La particolarità dell’intervento della cantina Mastroianni è di essere stata progettata e realizzata con ferro di armatura di tipo austenitico e rete in FRP di FibreNet, per garantire la totale amagneticità dell’ambiente, in quanto la cantina sarà utilizzata come area di vinificazione
Come sempre, la rete in FRP di FibreNet si è dimostrata all’altezza di un compito così delicato e complesso come il recupero e il rinforzo di questa cantina a Montalcino , che ora potrà garantirsi quei benefici attesi per migliorare la conservazione del vino.