francoiacop

PER IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO REGIONALE FRANCO IACOP FIBRE NET ESEMPIO DI CRESCITA IN ITALIA E ALL’ESTERO


Fibre Net, giovane azienda friulana che sperimenta e produce materiali compositi fibrorinforzati, imitati da colossi del settore edilizio, in occasione dell’avvio di nuovi importanti progetti che la vedono impegnata sia in Italia che all’Estero, ha ospitato, nella sua sede udinese il presidente del Consiglio regionale Franco Iacop, che ha espresso apprezzamento per la capacità innovativa dell’azienda friulana.

 

“L’azienda Fibre Net rappresenta una piacevole scoperta, – ha dichiarato Iacop – si tratta di una società innovativa nel campo degli interventi dell’edilizia civile attraverso prodotti sviluppati grazie alla capacità di ingegno e di innovazione dei titolari, con prodotti utili a interventi di ristrutturazione/consolidamento edilizio e riqualificazione complessiva di opere pubbliche. Pensare a come con l’utilizzo di nuovi materiali sia possibile consolidare manufatti edilizi esistenti, intervenire nel recupero funzionale delle strutture e anche nel restauro conservativo di edifici di particolare pregio garantendo processi di sicurezza, di prevenzione dai rischi sismici ma anche dall’usura per quanto attiene interventi sulle strade e sui manti stradali, dimostra come la capacità di innovare oggi sia una opportunità proprio per l’economia e per la crescita d’impresa. Credo – ha concluso Iacop – che Fibre Net rappresenti un esempio importante al quale assicurare strumenti e opportunità per crescere ed essere più competitivi non solo in Italia ma anche all’estero”. Soddisfatti dal riscontro del Presidente del Consiglio i soci di Fibre Net, i fratelli Cecilia e Andrea Zampa che hanno saputo “inventare” un prodotto innovativo, dimostratosi anche strategico nelle delicate fasi di ristrutturazione e messa in sicurezza di edifici e infrastrutture. Molti edifici dell’Aquila e delle aree terremotate dell’Emilia sono stati recuperati e migliorati sismicamente per mezzo di sistemi di consolidamento strutturaleFibreBuild, mentre, ad esempio, la città di Bolzano interviene sulle strade usando il sistema di rinforzo stradale FibreRoad. Per contro, numerosi aeroporti nazionali ed internazionali si avvalgono, per recinzioni ed applicazioni tecniche, dei sistemi FibreFence. “Siamo un’azienda giovane – dichiara Cecilia Zampa – sia in termini di anni dalla nostra nascita, ma anche in quanto a media d’età dei nostri dipendenti, e forse è questo il segreto della nostra crescita: la freschezza e al tempo spesso le competenze e la continua ricerca tecnica e scientifica di Fibre Net.