SPERIMENTAZIONI SU MURATURE FACCIA VISTA RINFORZATE CON RETICOLO DI TREFOLI METALLICI INSERITI NEI GIUNTI E INTONACO CON RETE IN GFRP.

 

NOTA INTRODUTTIVA
Il presente articolo, primo di due pubblicazioni, descrive la campagna sperimentale su murature realizzata da Fibre Net al fine di quantificare e definire modelli di dimensionamento relativamente all’efficacia dei propri sistemi di rinforzo strutturale Ri-Struttura (attraverso la tecnica dell’intonaco armato con rinforzi in GFRP) e Reticola Plus (tecnica di armatura dei giunti su murature faccia a vista). In seguito a tale campagna sono stati prodotti report tecnici da cui estrapolare i modelli di dimensionamento e di calcolo per il rinforzo delle murature della Torre del Castello, meglio nota come Torre di Pico a Mirandola (Mo).
La struttura era stata lesionata in seguito agli eventi sismici del 2012, con un esito di agibilità assegnato agli elementi strutturali verticali ed orizzontali di grado E2.
Tale fabbricato, oggetto di miglioramento sismico, si sviluppa su 6 piani fuori terra più sottotetto accessibile e presenta pianta rettangolare di lati 13,10×12,50 m con una parte sporgente (che si sviluppa per 4 piani fuori terra) di dimensioni 3,40×8,00 m circa. La struttura portante del fabbricato esistente è costituita da muratura in mattoni pieni; i solai sono del tipo in putrelle e tavelloni e infine il tetto di copertura con struttura in legno. Le fondazioni in muratura sono in continuità con la muratura in elevazione. Le strutture descritte risultano essere parte di un più grande aggregato.
La seconda pubblicazione descriverà nel dettaglio le verifiche per carichi verticali e sismici dell’aggregato sopraccitato, migliorato sismicamente attraverso particolari interventi di consolidamento, tra i quali i Sistemi Ri-Struttura e Reticola Plus, per eliminare il danno sulle strutture murarie e gli orizzontamenti e garantire la restituzione della piena agibilità dei locali.
LEGGI TUTTO