I sistemi compositi FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix) sono il risultato di un accoppiamento di reti e tessuti in fibra secca o apprettata, con funzioni di rinforzo, e matrici inorganiche a base di malta cementizia o a calce. L’adesione fra il rinforzo e la matrice è assicurata e migliorata mediante l’applicazione di un promotore a base acqua, traspirante e compatibile.
Il risultato è una tecnica di rinforzo a bassissimo spessore, altamente performante, utilizzata per la realizzazione di interventi di consolidamento strutturale, con particolare riferimento a rinforzi e riparazioni locali, su elementi strutturali e secondari.

AMBITO DI INTERVENTO

  • Interventi di rinforzo locale e globale in seguito a eventi sismici
  • Rafforzamento di elementi non strutturali
  • Miglioramento e adeguamento sismico su edifici esistenti
  • Rinforzo fuori dal piano di elementi non strutturali (antiribaltamento)

VANTAGGI E CARATTERISTICHE

  • Elevatissima adesione al supporto
  • Compatibile con malte cementizie o di calce naturale NHL
  • Non contribuisce all’aumento di massa e rigidezza
  • Maneggevole e di veloce applicazione, scarsamente invasivo
  • Resistenza al fuoco classe di reazione A1
  • Applicabile in ambienti a elevata umidità